giovedì 31 gennaio 2013

Sospiri tra le ciglia

 
 
 
 
 
Echi
di parole sussurrate
solleticano i sensi
come note
d'un valzer nella notte
e rivive
il sogno di sempre,
nella carezza
che indugia
a tracciare graffiti
sulla pelle del cuore.
Odora ancora di te
il silenzio
dopo l'amore
e fili d'aria
attraversano
le ciglia umide,
nel caldo gioco
di ravvicinati sospiri
che lievi sfiorano
i petali dell'anima.
 
 
 
Maria Cavallaro