martedì 12 marzo 2013

Rosso velluto

 
 
Bagliori di cipria
colorano il cielo
mentre cerco il tuo viso
fra strane forme di nuvole
e il mare.
Intesso arazzi di pensieri
coi tuoi colori
e odorano di te
le ali del vento
mentre ti cerco
dove nasce l'aurora,
dove il tramonto
spegne il suo oro.
Ti cerco nel verde d'un prato
nella corolla d'un fiore,
ma tu sei
nel profondo del cuore,
tu sei l'amore che vive
e tende le mani di rosso velluto
a carezzare il volto del tempo
che ara  la vita
di sterili solchi
e sfugge
nella luce dei giorni.
 
 
Maria Cavallaro