domenica 10 febbraio 2013

Incanto

 
 
 
 
Nella notte
fasciata di seta nera,
l'ultima luna,
ubriaca di stelle
veglia
un amore appena nato.
Si dondola
una barca sull'onda,
che leggera s'increspa
nel soffio salmastro dell'aria
e un canto si leva
di carezze,
cucite sulla pelle
con fili d'oro
e respiri,
che s'inseguono
caldi,
nell'incanto di labbra
appena sfiorate.
 
Maria Cavallaro